CALCIO CATANIA SERVIZI: richiesta sequestro conservativo, tra meno di un mese l’udienza

0
1077

Tra le tante questioni che non vanno sottovalutate sul fronte extra campo, spicca l’udienza fissata per il 5 luglio in relazione al ricorso cautelare avente ad oggetto la richiesta di sequestro conservativo fino a 3 milioni di euro nei confronti del Calcio Catania S.p.A. e, per importi più bassi, compresi tra 500 mila e 2 milioni e mezzo di euro, all’indirizzo degli amministratori che si sono succeduti nel tempo. La richiesta è stata depositata al Tribunale civile di Catania e proviene dalla Curatela Fallimentare della Catania Servizi Srl, che gestiva Torre del Grifo Village.

La Curatela rileva presunte condotte di mala gestio nel corso della gestione della Calcio Catania Servizi fallita a settembre. Il Tribunale sarà chiamato a decidere sull’argomento. Intanto i legali rappresentanti del club si sono attivati per la elaborazione delle tesi difensive. Sigi ritiene di non avere responsabilità alcuna, avendo assicurato nei giorni scorsi che non ci sarà alcuna incidenza sull’attività sportiva e tale richiesta non comprometterà il percorso che porterà all’iscrizione della squadra al prossimo campionato. L’auspicio è che sia davvero così ma, intanto, i dubbi sul futuro del Catania restano.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***