VERSO CATANZARO-CATANIA: centrocampo da delineare tra equilibri e punti fermi

0
307

Prosegue a ritmo spedito la marcia d’avvicinamento alla trasferta di Catanzaro in programma lunedì sera. Sono giorni di riflessione per lo staff tecnico del Catania riguardo all’undici da opporre alla squadra calabrese. Poste le scelte in difesa, dove mister Baldini potrebbe “mescolare le carte” dando fiducia dall’inizio a uno tra Zanchi e Ropolo, sarà interessante vedere quali eventuali variazioni si registreranno a centrocampo.

La mediana rossazzurra, “croce e delizia” di questi lunghi anni di militanza in Serie C, si andrà a delineare tra equilibri tattici da raggiungere e qualche punto fermo a livello di singoli. Ampia fiducia nei confronti di Luis Maldonado nella posizione di metodista, seppur la miglior versione dell’ecuadoregno debba ancora vedersi in questa stagione. Ai lati del sudamericano si profila il classico “gioco delle coppie”: Rosaia/Biondi a destra e Provenzano/Greco a sinistra. A tal proposito, nell’immediato post-gara di Catania-Bari, mister Baldini si era soffermato sull’opportunità di schierare un giocatore dotato di maggiore fisicità nel gioco aereo (Provenzano) laddove la squadra presenta delle lacune in merito. Staremo a vedere se lunedì sera a Catanzaro si rileveranno progressi sul piano del gioco e della tenuta atletica oppure se il Catania sarà nuovamente “ostaggio” dei propri limiti strutturali.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***