MERCATO: dettate le strategie, l’idea è di non stravolgere il parco giocatori

0
1034

Situazione molto complicata da gestire, ma il Catania prova a riorganizzarsi in qualche modo malgrado il fallimento societario con la speranza che una nuova proprietà possa aggiudicarsi l’asta per la vendita competitiva e, successivamente, rilevare il titolo sportivo ottenendo l’affiliazione alla FIGC. Lo stato d’incertezza permane ma c’è un calciomercato da portare avanti e trova conferma la notizia che non ci sarà alcuno stravolgimento nella rosa. Diversi elementi sono pronti a restare, altri hanno deciso di lasciare Catania, altri ancora ci riflettono su.

L’obiettivo è quello di colmare alcune partenze inevitabili con giocatori low cost o, comunque, reperibili sul mercato a titolo temporaneo per non generare passività e, dunque, risparmiare sui costi. A proposito di mercato, la valutazione di azienda redatta dal Giudice delegato relativamente alla posizione contrattuale di Maurizio Pellegrino, riportava la scritta “contratto risolto”, ma da fonti vicine alla direzione sportiva rossazzurra apprendiamo che le valutazioni tecniche relative al calciomercato sono regolarmente affidate allo stesso Pellegrino. Quest’ultimo, dunque, continua ad essere operativo e collaborativo.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***