STAMPA LOCALE – Daniele Trovato: “Il Catania dovrà imparare ad ‘ammazzare’ le partite”

0
1532

Alcune considerazioni ai microfoni della trasmissione sportiva Sala Stampa da parte di Daniele Trovato, giornalista di ‘Etna Channel’, sul Catania che proverà a dare continuità mercoledì sera alla vittoria di Ragusa, affrontando il San Luca allo stadio “Angelo Massimino”.

“Saranno il campo ed i risultati ad emettere il giudizio finale – dice –, ma è chiaro che il Catania è la squadra da battere dai pronostici, dall’organico che ha messo su la società rossazzurra, dal progetto a larghissimo respiro pensando intanto di uscire subito da questa maledetta, complicata e difficile Serie D per poi ovviamente aspirare a quello che la città merita, dalla struttura sportiva, dalla densità di una tifoseria davvero molto emozionata che spera dopo anni tristi di tornare a recitare un ruolo importante”.

“Non credo però il Catania farà un sol boccone del torneo perchè in D, soprattutto nel girone I, ci sono trappole ad ogni angolo, in terreni di gioco davvero molto difficili da calcare. Non sarà una passeggiata per i rossazzurri ma alla fine, come sempre, difficilmente si verifica che Davide batta Golia. Conoscendo la categoria, dico che sarà importante per il Catania che le partite vengano ‘ammazzate’. Se hai la possibilità e la capacità, devi segnare più gol possibili per non rischiare magari alla fine della gara. Va messo al sicuro il risultato. Ogni squadra cercherà col Catania la domenica da incorniciare, la medaglia da appendersi al petto, pur di battere la squadra favorita”. 

Acireale-Catania? Ad Acireale c’è già grande fermento con due date cerchiate in rosso, non si vede l’ora di affrontare la squadra di mister Ferraro. Mi auguro che gli organi competenti decidano di far giocare entrambe le gare a porte aperte”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***