FRISENNA (Licata): “Ecco perchè ho lasciato Catania. I rossazzurri hanno vinto, ed è quello che conta”

0
6364

Giulio Frisenna, freschissimo ex rossazzurro e catanese di nascita, ha commentato in sala stampa il ko casalingo del Licata maturato proprio contro il Catania:

“Abbiamo fornito ancora una prestazione importante, ma sono zero i punti in classifica. Grande partita disputata contro il Catania, abbiamo avuto anche un pò di sfortuna ma continuando così possiamo divertirci in futuro. Andiamo avanti con queste idee di gioco e prestazioni, avendo sempre più fame. Siamo una squadra giovane a cui piace giocare sempre la palla”.

“Se il Catania mi ha deluso? Deve vincere il campionato, fare punti. Ha vinto ed è quello che conta. Abbiamo affrontato la grande favorita per la vittoria del torneo, sudando la maglia e lo avremmo fatto a prescindere dall’avversario. Rigore negato? Mi hanno detto che c’era un fallo di mano in area, mi pare che anche il guardalinee fosse d’accordo ma l’arbitro non lo ha visto. Inutile aggrapparsi agli episodi”.

“Da catanese e provenendo proprio dal Catania avevo tanta voglia di giocare questa partita e di fare bene. Dispiace per il risultato ma purtroppo è andata così. Inutile piangersi addosso. Ho iniziato il ritiro col Catania, ho visto la situazione e su cinque amichevoli non ho mai giocato nel mio ruolo, allora ho capito che potevo trovare poco spazio. Io sono un ragazzo, alla mia età è giusto andare a giocare. Era un sogno per me giocare per la squadra della mia città ma mi ha chiamato il Licata e sono felicissimo di essere qui. Adesso penso solo al Licata e spero di onorare questa maglia facendo bene partita dopo partita”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***