VERSO CATANIA-JUVE STABIA: Pelligra rompe il silenzio, adesso fuori l’orgoglio!

0
3193
foto Catania FC

Mentre la squadra è in ritiro da un paio di giorni, nelle ultime ore il presidente Rosario Pelligra ha rotto il silenzio della società facendo chiarezza su alcune voci che mettevano in dubbio la permanenza di Vincenzo Grella e Mark Bresciano, soprattutto a seguito dell’acquisizione del Perth Glory. Entrambi, secondo quanto sottolineato dal numero uno rossazzurro, continueranno ad essere un punto di riferimento per le valutazioni strategiche sul Catania a prescindere da eventuali altri incarichi. Ci saranno, in ogni caso, novità nell’ambito della struttura societaria inserendo nuove figure professionali e verrà valutato con attenzione l’operato di tutte le componenti interne al Catania FC.

Adesso bisogna concludere al meglio la stagione in corso. Il club dell’Elefante si aspetta ancora tanto dalla squadra di Lucarelli nel tentativo di raddrizzare una stagione sin qui deludentissima, a cominciare dal difficile confronto con la capolista Juve Stabia. Tocca alla squadra rispondere sul campo alle critiche di tifosi e addetti ai lavori, che vorrebbero vedere ben altro da un gruppo ricco di individualità spiccate che non hanno dimostrato al momento il loro reale valore, a prescindere dal tempo necessario per amalgamare vecchi e nuovi componenti.

Mister Lucarelli ha convocato 24 giocatori per la sfida alla Juve Stabia, bisognerà vedere chi tra questi è da considerarsi effettivamente abile ed arruolabile visti i problemi fisici e le influenze che hanno colpito soprattutto nell’ultimo periodo diversi componenti della prima squadra. Di sicuro non ci saranno Rapisarda e lo squalificato Sturaro, così come i fuori lista Rizzo, Silvestri, Mazzotta e Bethers. L’arrivo della corazzata gialloblu al “Massimino” può alimentare gli stimoli di un Catania che, ad eccezione del vittorioso match col Brindisi e della sfortunata sconfitta di Rimini in Coppa Italia, è parso decisamente sottotono da quando il girone di ritorno ha avuto inizio. La Juve Stabia è avversario tosto, tostissimo. Servirà una grande prova d’orgoglio, un Catania dal sapore d’impresa, mai visto in questa stagione per provare a fare risultato. Vincere sarebbe di fondamentale importanza per rilanciare le ambizioni di una squadra oggi profondamente al di sotto delle aspettative e delle potenzialità di cui dispone, generando autostima e fiducia.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***