ZEOLI a Globus Tv: “Potevamo andare sotto di brutto. Voltiamo pagina, testa al campionato”

0
561
foto Catania FC

Ai microfoni di Globus Television, l’allenatore del Catania Michele Zeoli è tornato sulla gara disputata dalla propria squadra a Padova:

“I ragazzi non riuscivano a capire che muovendo palla, facendo quello che loro sanno fare, potevano impensierire il Padova nonostante la loro bravura e organizzazione. Nella ripresa i ritmi si sono abbassati, chi è entrato ha fatto bene, qualcuno che è partito dall’inizio ha fatto un pò meno bene ma questo fa parte del calcio. Anche quella di ritorno sarà una gara tirata. Ripensando al primo tempo viene tanta rabbia perchè un conto è che le avversarie vadano a segno per la loro bravura, un conto è se commetti un errore dopo l’altro, quello è il più grosso rammarico. Anche il match del 2 aprile si giocherà sul filo di lana”.         

“Il Padova nel primo tempo ha fatto tanto possesso palla, ma le loro occasioni costruite derivano sempre da errori nostri. Bisogna leggere i momenti e non rischiare nulla in certe situazioni. Il Padova ci ha messo in difficoltà con l’utilizzo del trequartista, soluzione mai adottata in questa stagione. Giocava dalle parti di Ndoj e questo ci ha spiazzato un po’, ma avevamo trovato le misure. Muovendo palla e facendo il movimento in funzione del compagno, qualcosa abbiamo dimostrato di creare anche nel primo tempo. Poi è stata dura avendo preso un gol del genere al 12’, successivamente abbiamo pagato una disattenzione su un calcio piazzato ma vedo il lato positivo perché potevamo andare sotto di brutto. Adesso voltiamo pagina e pensiamo al campionato“.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***