DALLA SALA STAMPA – Bouah e Welbeck: “Grande prestazione. Lo stadio pieno ci darà ancora più forza. Non montiamoci la testa”

0
949
foto Catania FC

Devid Bouah e Nana Welbeck, due dei principali protagonisti del vittorioso incontro del Catania in quel di Caravaggio, commentano in sala stampa l’1-0 inflitto all’Atalanta Under 23:

BOUAH – “Il gol mi ha dato tante emozioni, segnare a pochi minuti dalla fine della partita è sempre bello, soprattutto dopo una grande prestazione sotto tutti i punti di vista, fase offensiva e in fase difensiva. Sono molto contento anche perché non vincevamo da tanti mesi fuori casa e questo successo ci deve dare grande forza per le prossime gare. Non abbiamo mai pensato di sottovalutare l’avversario, perché sono giovani ma sono a stretto contatto con la prima squadra e hanno lo stesso gioco, dispongono di ottimi calciatori che sanno giocare bene la palla; noi cerchiamo sempre di indirizzare la gara nel verso giusto, mentale e fisico. Oggi abbiamo fatto una grandissima gara. In casa c’è un’altra atmosfera, lo stadio pieno ci darà ancora più forza e consapevolezza per cercare di portare a casa la vittoria e passare al prossimo turno. Dedico il gol a mia mamma, mio fratello, mio papà, alle persone che mi stanno sempre vicino e cercano di aiutarmi nei momenti più belli e in quelli brutti, lo dedico anche agli amici più stretti che mi cercano sempre”.

WELBECK “Potevamo avere incontrare molte difficoltà contro una squadra abile nel palleggio e veloce, dotata di tanta energia, un avversario molto bravo tecnicamente e tatticamente. Siamo stati bravi in tutti i reparti, ognuno di noi aiutava il compagno, con lo spirito giusto che dobbiamo portarci da qui alla fine. Campionato e Coppa Italia hanno detto due cose diverse. Bisogna essere sempre umili e mantenere un certo equilibrio sul piano mentale. I tifosi non sono una sorpresa, ci hanno dimostrato più volte quello di cui sono capaci, anche all’allenamento sono venuti in migliaia. Dobbiamo essere consapevoli di quello che abbiamo fatto di giusto e sbagliato, senza montarci la testa né abbatterci perché siamo una squadra forte e lo abbiamo dimostrato”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***