L’esigenza di riattivare la giostra del gol. I numeri non mentono…

0
175
Catania vs Catanzaro

Attacco Catania rimane tra i più prolifici del campionato

L’attacco come vero punto di forza. Il reparto offensivo del Catania, al di là delle difficoltà incontrate ultimamente, rimane uno dei più prolifici dell’intero campionato. In vetta la Casertana di Romaniello con ben 19 gol realizzati. Ma le 16 marcature messe a segno dai rossoazzurri nei primi 12 turni fin qui disputati, contribuiscono a collocare, sul campo, la squadra di Pancaro al secondo posto, al pari dei pugliesi rossoneri guidati dall’ex Catania De Zerbi.

Gli etnei sono andati complessivamente a segno finora con buona regolarità. La media realizzativa di 1,33 gol a partita rappresenta certamente un buon biglietto da visita. Purtroppo però la pesante penalizzazione subita, a seguito dei noti fatti che hanno coinvolto la dirigenza etnea, relega di fatto la squadra al quart’ultimo posto insieme al Melfi a quota 9 punti.

La situazione in classifica sarebbe stata ben differente, non soltanto considerando l’alta media realizzativa ma anche per la qualità del gioco offerto, l’elevato tasso tecnico individuale ed un collettivo che ha dimostrato crescenti qualità ed equilibrio tra i reparti. Prima di rallentare il passo da un mese a questa parte, faticando non poco in fase realizzativa ed in termini di gioco e rendimento.

Caetano Calil è il goleador catanese avendo siglato 5 marcature ed occupa la seconda posizione nella classifica generale dei marcatori stagionali di categoria, insieme a De Angelis della Casertana, Baclet del Martina, Croce del Monopoli e Caccavallo della Paganese. Secondo solo al bomber Iemmello del Foggia fermo a quota 6 gol.

La punta di diamante brasiliana ha segnato in occasione delle pesanti vittorie casalinghe contro Ischia e Catanzaro (rispettivamente per 4-2 e 4-1), della vittoria tra le mura amiche contro il Martina per 3-2, e della sconfitta per 2-1 rimediata in terra campana contro la Juve Stabia. Segno che l’ex Salernitana è riuscito a ben integrarsi riuscendo a sfruttare al meglio le proprie caratteristiche.

Calderini e Scarsella si trovano in questo momento al secondo posto della classifica rossoazzurra dei marcatori con 3 gol. Poi Plasmati, Russotto, Falcone, Musacci e Pelagatti fermi a quota 1 marcatura. Queste statistiche realizzative evidenziano che il Catania riesce ad andare in gol non solo mediante imbeccata dei suoi principali riferimenti offensivi.

Il giocatore che è riuscito a confezionare il maggior numero di assist vincenti è l’esterno offensivo Luigi Falcone, al momento indiscusso re degli assist rossoazzurro a quota 4. Successivamente troviamo Nunzella fermo a 3 assist. In questa speciale classifica troviamo infine Russotto a quota 2 e poi Calil, Lulli, Scarsella e Di Grazia a 1. Urge ripartire da questi numeri e, soprattutto, riattivare la giostra del gol per tornare a sorridere.