BONACINI (Carpi): “Spolli e gli altri non erano adatti al nostro calcio”

0
411
Nicolas Spolli

Il Presidente del Carpi Stefano Bonacini punta il dito contro quei giocatori acquistati in estate e andati via nel mercato di gennaio. Riportiamo di seguito, a tal proposito, il pensiero di Bonacini ai microfoni de La Gazzetta dello Sport:

“Sono arrivati e andati via oltre una decina di giocatori (Borriello, Matos, Silva, Spolli, Benussi, Wallace tra gli altri), che non erano adatti al nostro calcio: pressing, corsa, aggressività, dedizione al lavoro quasi maniacale. Ci possiamo salvare con gli uomini della B: a Verona solo Belec e Cofie non erano con noi l’anno della promozione”.