CALCIO DI SICILIA: da Palermo a Catania, gli scenari attuali. Trapani spera nel ripescaggio

0
440
Calcio siciliano - Derby

Giorni frenetici per il calcio siciliano professionistico. A partire dalla prossima stagione, nessuna squadra della nostre regione ripartirà dal campionato di Serie A dopo l’avvenuta retrocessione del Palermo tra i cadetti. Rosanero in attesa dell’annunciato closing, attraverso cui si potrà programmare la nuova stagione. Serviranno investimenti, scelte societarie oculate e l’organico presenterà tante novità per rilanciare le ambizioni palermitane.

Se la B ritrova una squadra siciliana, una abbandona il torneo cadetto. Trattasi del Trapani, a cui è stata fatale la sconfitta di Brescia all’ultima giornata. Dubbi ed incognite sul futuro granata. Esiste la timida speranza di un ripescaggio, a causa delle difficoltà finanziare della Ternana che rischia l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B.

Altrimenti i trapanesi dovranno ricominciare dalla C, composta da ben sei compagini siciliane: oltre al citato Trapani, l’Akragas fresco di vittoria ai Play Out; il Catania che mira a disputare un campionato di vertice; il Siracusa reduce da una stagione splendida che riparte da un nuovo ambizioso dirigente, Pino Iodice; la Sicula Leonzio neo promossa tra i professionisti e che punta a vincere la Poule Scudetto sfruttando l’entusiasmo della piazza per ben figurare anche in C, ed il Messina di Proto che, però, sta faticando a risolvere i problemi economici e rischia di non potersi iscrivere.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***