IL CATANIA STADIO: l’editoriale del quinto numero stagionale – “Un nuovo inizio”

0
229
foto calciocatania.it

Verso il match con il Bisceglie

In vista di Catania-Bisceglie, il sito ufficiale rossazzurro pubblica in anteprima l’editoriale del quinto numero stagionale del periodico “Il Catania Stadio”:

“Un nuovo inizio”     

Scritta la pagina più brutta di questo campionato giunto poco oltre un quarto del programma, il Catania ha il dovere di reagire immediatamente e poi acquisire finalmente continuità nell’espressione di gioco e nei risultati positivi, fin qui giunti con costanza soltanto tra le mura amiche 

La sconfitta è il pianto del calcio ma tutte le lacrime si asciugano in fretta, sotto la luce potente dei riflettori che illuminano l’opportunità di riscatto in uno stadio amico: questo è il momento di pensare esclusivamente al nuovo inizio rossazzurro, immaginando che l’enorme delusione patita domenica scorsa possa essere spazzata via. 

Non solo da una vittoria, che consentirebbe di riaccorciare la classifica e di riconquistare immediatamente una o più posizioni, ma anche e soprattutto da una prestazione maiuscola. 

Con una gara convincente e gagliarda, ancor prima che bella, il Catania poserebbe infatti la prima pietra di una nuova costruzione di calcio, entusiasmo e prospettiva.

 Occorre lasciarsi pervadere dallo spirito di rivalsa, sfidando e distruggendo a colpi di “cuore professionale”, e non di sterile rabbia, le negatività di questi primi mesi: il tabù trasferta, gli infortuni in serie, le turbolenze, le delusioni in campo avverso. 

Oggi si gioca una partita che può permettere al Catania di voltare pagina, difendendo un presente che logicamente ad ottobre non può essere di rimpianti e che deve rappresentare la base di un futuro diverso. 

Recuperare è la parola-chiave: recuperare autostima, consapevolezza, calciatori (Catania, Saporetti, Marchese e Mbende gli ultimi in ordine di tempo a rientrare recentemente in gruppo), terreno in graduatoria, morale, feeling con tifosi delusi. 

È questa, la missione che inizia con Catania-Bisceglie ma non si esaurisce certo nel breve volgere di questo doppio turno casalingo nell’arco di pochi giorni. 

Si cresce gradualmente, nel calcio; si acquisisce man mano un bagaglio di nuove sicurezze, maturate anche nei momenti di difficoltà come quello delle ore difficili vissute dopo la gara di Vibo Valentia. 

Gli avversari meritano sempre la massima considerazione. 

Il Bisceglie non attraversa certamente un periodo brillante ma sarebbe imperdonabile contare sull’inerzia del match per riuscire a batterlo: è fortificato dalle vicissitudini e lotta con il coltello tra i denti per salvarsi; ha già sperimentato un cambio in panchina (esonerato Rodolfo Vanoli, guida tecnica affidata a Sandro Pochesci); ha segnato soltanto sei reti ma il cannoniere principale, Gatto, ne ha firmate ben cinque; ha racimolato appena 9 punti ma 6 di questi li ha conquistati in trasferta, vincendo sul campo del Rende prima e ad Avellino poi; ha collezionato due pareggi e tre sconfitte nelle cinque esibizioni più recenti ma in queste ultime occasioni si è arreso soltanto di misura, mostrando una rinnovata capacità di rimanere in partita anche quando l’avversario può contare sul maggior tasso tecnico (in sintesi, Bisceglie-Ternana 0-1). 

Massima attenzione, massima determinazione.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***