MAROTTA: “Orgoglioso di avere giocato a Catania. E’ mancata una componente, non dico quale…”

0
419
Alessandro Marotta

L’attaccante del Vicenza Alessandro Marotta si è espresso sull’esperienza di Catania ed il passaggio al club biancorosso. Ecco quanto evidenziato da tuttoc.com:

“Io mi vanto di avere giocato a Catania, è un orgoglio per me. C’è uno stadio che mette i brividi, quando ci sono ventimila spettatori è spettacolare giocare al Massimino. Cosa è andato storto? Per vincere i campionati servono quattro componenti che devono amalgamarsi tutte insieme: tifosi, squadra, società e allenatore. Una di queste quattro è mancata ma non dico quale. A Vicenza invece ci sono tutte e quattro insieme: siamo stati messi nelle condizioni migliori per rendere al massimo ed è naturale che la squadra si sia comportata sin qui bene”.

“Il mio passaggio al Vicenza? C’erano altre squadre ma quando ti chiama il Vicenza non puoi tentennare, non puoi dire di no. E infatti ho detto sì (ride, ndr). Mi ha chiamato Magalini che avevo già avuto a Grosseto. È stata una trattativa veloce perché il Catania non mi voleva più e quindi ho rescisso facilmente il contratto. Durante la trattativa sono stato tempestato di messaggi da Padella, che avevo già avuto come compagno a Benevento, e ho fatto bene a seguire il suo consiglio di scegliere Vicenza”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***