SERIE C: Play Off, due potenziali avversarie del Catania hanno dato l’ok alla partecipazione

2
2422

Mentre le tematiche societarie sono sempre in prima fila con il futuro del Catania a rischio, si attende il Consiglio Federale per capire se si potrà regolarmente scendere in campo in Serie C. Nell’ottica di un eventuale svolgimento dei Play Off, il Catania se la vedrebbe con Virtus Francavilla o Vibonese, a seconda dell’esito della finale di Coppa Italia tra Ternana e Juventus U23 (etnei avversari della compagine calabrese qualora vincessero i rossoverdi). Intanto sia la Virtus che la Vibonese hanno dato la propria disponibilità a disputare i Play Off.

La società biancazzurra ha già fatto sapere tramite la nota ufficiale del Presidente Antonio Magrì che “nei prossimi giorni richiameremo i nostri calciatori e lo staff tecnico. Metteremo in moto tutta la struttura organizzativa e insieme allo staff medico attueremo il protocollo previsto, preparandoci con impegno e determinazione con la consapevolezza che potremo dire la nostra in questa competizione”.

Il Direttore Generale Danilo Beccaria, invece, ha dichiarato a La Gazzetta del Sud che “ogni partita ci costerà tra i 20 e i 30 mila euro e sappiamo già che è improbabile vincere i playoff partendo dalla decima posizione e con la totalità delle partite in trasferta tutte da vincere. E’ come se il Costa Rica vincesse il Mondiale ma noi abbiamo deciso di accettare la sfida e scenderemo in campo perchè la sola partecipazione ai playoff sarebbe comunque un traguardo storico”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

2 COMMENTI

    • Non si tratta di studiare, lo dice il regolamento. Il Catania affronterebbe la nona classificata… quindi la Virtus Francavilla che, a parità di punteggio con l’Avellino, è avanti negli scontri diretti. In caso di vittoria della Coppa Italia ad opera della Ternana (già presente tra le prime dieci classificate), Catania-Vibonese.

Comments are closed.