UFFICIALE – Tacopina, c’è l’offerta: “Ecco i dettagli, tra due settimane la risposta. Catania può competere ad alti livelli”

0
6491

Offerta ufficialmente presentata per l’acquisizione di quote del Calcio Catania. Anzi, per la precisione l’avvocato Joe Tacopina ed il suo gruppo hanno formulato tre diverse proposte concrete, come spiegato dallo stesso Tacopina in occasione di una conferenza stampa:

“Dopo due mesi di lavoro è arrivato il momento di formulare un’offerta. Offerta che prevede tre diverse opzioni. Una dove il gruppo propone di rilevare l’intero pacchetto del Calcio Catania, le altre due includono invece la partecipazione di Sigi al progetto. Mi piace Nicolosi, uomo intelligente e valido imprenditore catanese. Adesso attendiamo la risposta, ci siamo dati due settimane di tempo. L’aspetto più importante riguarda la situazione debitoria disastrosa eredita da Sigi. Si può acquistare un club di A con meno debiti del Catania, ma sono cautamente ottimista. Abbiamo confermato con entusiasmo l’interesse, Catania è una città che merita un squadra in Serie A con una tifoseria incredibile. Ricordo il calore della tifoseria nel 7-0 di Roma, i tifosi rossazzurri incitarono la squadra fino alla fine. Lì ho capito cosa significhi la squadra per questa città. Il Catania lo vedrei competere ad alti livelli. L’avvocato Salvo Arena ha sposato il progetto, Giovanni Gardini (con trascorsi nell’Inter e nella Lazio) e altri manager importanti potrebbero entrare a farne parte. I gruppi investitori sono internazionali, americani, con cui ho un rapporto professionale da diversi anni. Questo, se va in porto, è un grande progetto. Migliore dei miei precedenti a Roma, Bologna e Venezia. Siamo qui, l’obiettivo è andare avanti. Ci sono ancora cose che devono essere fatte e vanno risolte. Dopo Venezia avrei potuto rilevare alcune società di Serie A, ma Cusmano e Arena mi hanno illustrato questa possibilità eccitante. Con un centro sportivo di livello non solo nazionale”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***