VERSO POTENZA – CATANIA: Raffaele vuol farsi valere, tornando al “Viviani” da ex

1
1012

Quella che andrà di scena domenica pomeriggio alle 15 allo stadio Alfredo Viviani di Potenza tra i padroni di casa rossoblu – allenati dall’esperto Ezio Capuano, subentrato in corsa a Mario Somma – e il Catania sarà una sfida dal sapore particolare.

Il personaggio chiave di questa sfida è l’allenatore del Catania Giuseppe Raffaele, che torna al Viviani da ex. Il 45enne tecnico nativo di Barcellona Pozzo di Gotto ha diretto negli ultimi due campionati il Potenza, portandola a divenire squadra rivelazione fino a portarla al quarto posto la scorsa stagione, sfiorando l’accesso alle Final Four, attraverso un gioco frizzante ed efficace.

Così ha attirato le attenzioni dei dirigenti etnei, che lo hanno riportato nella nostra isola per raccogliere l’eredità di Cristiano Lucarelli. Dal punto di vista tattico, sulla panchina rossoblu ha sempre messo in atto un’alternanza fra il 343 (soprattutto) e il 352, confermando a Catania la sua bravura nel gestire le palle inattive e il gioco sulle fasce per la finalizzazione in area. Caratteristiche utili per sfatare un piccolo tabù che in campionato dura da 25 anni.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. per Gomez ci volumi i Soddì ora 😄l’atalanta non meritava un fuoriclasse del genere spero vada in una squadra SERIA

Comments are closed.