LA SICILIA – Nicolosi: “Altri investitori interessati, due gruppi stranieri hanno già i documenti”

0
6517

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Sicilia’ in rassegna

Gaetano Nicolosi, azionista di maggioranza in Sigi, fa il punto della situazione relativamente alle trattative per l’acquisizione del Catania:

“Tacopina? Porta ancora aperta ma solo su una proposta concreta che deve realizzarsi nel più breve tempo possibile. Abbiamo intrapreso dialoghi con più gruppi, ci sono investitori che stanno valutando l’ingresso in società. Abbiamo consegnato incartamenti nelle scorse ad alcuni gruppi stranieri. Due di questi sono stati a discutere con noi a Torre del Grifo, ora dovranno valutare tutto il dossier. Proprio in queste ore si è paventato un gruppo che s’era presentato tempo fa e abbiamo riaperto il dialogo. Tutti i soci stanno dialogando con imprenditori per fare in modo che entrino nel nostro progetto. Faccio un appello ai professionisti catanesi: legatevi al progetto, in molti il 22 luglio ci davano per retrocessi. Investiamo ancora cercando di salvare e rilanciare il Catania. Abbiamo ridotto il debito (pari a 65 milioni, togliendo i 26 delle rate di Torre del Grifo ne rimangono 39) con privati e istituzioni a 18 milioni. Attendiamo la risposta dal Comune di Mascalucia e dall’Ufficio delle Entrate”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***