MONACO – Il papà: “Emozione unica vedere il sangue del mio sangue correre sul prato del Massimino”

0
7465

Gioia immensa, quella di Gennaro Monaco, uno che i colori rossazzurri li ha vissuti con orgoglio e fierezza fino a diventare catanese d’adozione e, non a caso, figura anche il suo volto nel murale dello stadio “Angelo Massimino” tra gli ex Catania ‘immortali’. In più occasioni, ai microfoni di TuttoCalcioCatania.com, sperava che un giorno potesse avversarsi il sogno di vedere il figlio vestire la maglia della Prima Squadra del Catania.

Riprendiamo un estratto delle sue parole. Come quando tempo fa disse: “Un po’ la grande gioia di rivedere sulla maglia del Catania la scritta ‘Monaco’, il sangue del tuo sangue. Mai dire mai nel calcio e nella vita”, le parole di Gennaro che, dopo il mancato trasferimento estivo, aggiunse: “Può darsi che negli anni a venire qualcuno si ricreda e sarei felicissimo. Se non accade non fa niente. Mio figlio ha fatto tutto da solo, con le proprie forze, partendo dall’Eccellenza. Mister Tabbiani giustamente voleva portare qualche suo giocatore a Catania. Il tempo è galantuomo, dirà se avrà avuto ragione Tabbiani o Monaco.

“Vedere il sangue del mio sangue correre sul prato del “Massimino” indossando quella maglia a me così cara sarebbe un’emozione davvero unica, qualcosa di fantastico. Salvatore è stato davvero vicinissimo al Catania nel momento del ripescaggio in Serie B anche se poi purtroppo è saltato tutto. Non si può mai sapere cosa ci riserverà il futuro sebbene lui in questi anni abbia sempre detto apertamente di essere molto vicino a Catania anche perché, avendo vissuto per 8 anni ad Acitrezza, si sente un trezzoto adottivo”.

Adesso il sogno è finalmente diventato realtà. Da padre in figlio, un altro Monaco è pronto ad onorare la maglia del Catania.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***