PADOVA – Peghin (Pres.) e Bianchi (A.D.): “Porte chiuse? Colpiti soprattutto noi. Ci si aspettava penalizzazione più pesante per il Catania”

0
9560

Catania-Padova si giocherà a porte chiuse. Entrambe le società, dunque, perderanno l’incasso della finale di ritorno di Coppa Italia Serie C.

Il presidente biancoscudato Francesco Peghin commenta così, ai microfoni di TV7, le decisioni del Giudice Sportivo: “Io dico che ci abbiamo perso più di tutti noi come Calcio Padova perchè non penso che si possa addebitare nessuna colpa a noi. Purtroppo la penalizzazione gioca in egual modo alle società ma colpisce soprattutto noi che di responsabilità non ne abbiamo alcuna”. Anche l’Amministratore Delegato del club patavino Alessandria Bianchi torna sul tema: “In termini di conseguenze i pesi e le misure sono uguali, ma ovviamente i comportamenti non sono neanche da mettere a paragone. Sinceramente mi aspetto il provvedimento delle porte chiuse, ma se devo dire quello penso mi sarei aspettata una penalizzazione molto più pesante per il Catania anche relativamente al campionato”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***