PADOVA-CATANIA: cinque Daspo emessi dal questore di Bologna

0
500
Daspo, Questura

Aumentano i provvedimenti di Daspo per fatti verificatisi in occasione della finale d’andata di Coppa Italia Serie C, Padova-Catania. Reduci dai tafferugli allo stadio “Euganeo”, supporter etnei hanno seminato il caos in un autogrill del Bolognese. Durante il viaggio di ritorno verso la Sicilia, in cinque hanno commesso furti in un autogrill di Bentivoglio sull’autostrada A13. Il gruppo si è appropriato di beni di consumo e di cibarie, creando scompiglio e mettendo a rischio l’ordine e la sicurezza pubblica «tenuto conto del notevole tasso di frequentazione dell’area di servizio».

I tifosi, poi, spiega la questura, hanno invaso l’autogrill creando «uno stato di confusione e prevaricazione nei confronti del personale dipendente, anche avvalendosi della forza intimidatoria connessa al numero elevato di avventori contemporaneamente affluiti». Alla fine delle indagini della Divisione anticrimine, il questore di Bologna ha emesso 5 provvedimenti di divieto di accesso (Daspo) a tutte le manifestazioni sportive di tipo calcistico all’indirizzo dei cinque responsabili: nei confronti di quattro di loro che si sono comportati in modo meno grave, solo un anno di «bando». Di contro, per un tifoso il bando dagli stadi durerà per 5 anni con la prescrizione dell’obbligo di firma, in quanto il tifoso, in un’altra occasione, era stato già colpito da un provvedimento analogo emesso da altra questura.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***