MARCOLIN: quell’abbraccio con Maniero dal profondo significato

0
571
Dario Marcolin e Riccardo Maniero, abbraccio

Rapporto speciale, adesso, tra Marcolin e Maniero

Dario Marcolin e Riccardo Maniero. Un rapporto schietto e sincero tra chi si aspetta il massimo da tutti, e chi non lesina mai sforzi sul rettangolo di gioco e sarebbe disposto a fare anche l’impossibile per il bene del Catania. C’è stato un momento in cui l’attaccante non aveva accolto favorevolmente il fatto di giocare con meno continuità. Ricordiamo anche quando, nel corso di Catania-Avellino, l’ex punta del Pescara venne sostituita non manifestando salti di gioia.

Marcolin se ne accorse e, durante la settimana di lavoro che conduceva alla trasferta di Varese, i chiarimenti produssero esito positivo. Lo stesso Maniero ha ritrovato la via del gol in terra lombarda, portando in vantaggio il Catania e disputando una gara eccelsa per qualità e spirito di sacrificio. Significativa la corsa del giocatore verso la panchina e lo stesso Marcolin, dedicando rete e vittoria a squadra e staff.

Poi Maniero ha confermato di essere in forma al cospetto di Trapani, Latina e Ternana siglando altre due reti. Venerdì scorso proprio lui ha avuto il merito di sbloccare il risultato contro la formazione umbra, nel contesto di una partita tutt’altro che agevole. Al 63’ ha lasciato il terreno di gioco dando spazio a Castro. Marcolin, a cambio effettuato, si è immediatamente avvicinato a Maniero, abbracciandolo.

A fine gara, a proposito della performance di quest’ultimo, il Mister si è così espresso: “Gli chiedo un grande lavoro. E’ un attaccante ma a volte gli faccio fare il terzino sinistro. Mi manderà a quel paese ma se continua a svolgere questo lavoro e segna, lo benedico. Io mi ritengo fortunato ad avere calciatori così in rosa”.

Un apprezzamento ed una stima evidenti nei confronti di un attaccante che gode di una certa considerazione. La cosa è reciproca. Il rapporto tra i due è divenuto speciale adesso. A Bologna potrebbe partire dalla panchina, ma potete starne certi: Maniero accetterebbe serenamente la decisione di Marcolin. Consapevole che, al primo posto, vengono sempre il bene della squadra e le scelte del mister.