BARANCA (Federbet): “Scommesse anomale, valutiamo anche Akragas-Catania”

0
705
Federbet, match fixing

Il segretario di Federbet dubbioso sulla partita di Agrigento

Recentemente si sono addensati sospetti da parte di Federbet circa la vittoria del Foggia ai danni dell’Andria in Lega Pro. Adesso viene monitorata anche Akragas-Catania di Coppa Italia, secondo quanto sottolinea il segretario Francesco Baranca ai microfoni di tuttolegapro.com:

“Stiamo valutando Akragas-Catania, gara di Coppa disputatasi ieri pomeriggio. La quota di partenza degli agrigentini è di 4,5, con i bookmakers che hanno già valutato, prima della partenza, il fatto che in entrambe le formazioni trovino spazio molte riserve. Da 4,5 di partenza, a fine primo tempo arriva a 2,2. Nell’intervallo, fino all’inizio del secondo tempo, scende fino a 1,7. Il tutto mentre il risultato era fermo sullo 0-0, in un match molto equilibrato”.

“In questo caso qualcuno può spiegarmi come possa calare così una quota? Se fosse scesa di un solo punto l’avrei potuto capire, ma così non ha senso. Non riesco a trovare la logica che possa aver portato a questi movimenti. Guardando esclusivamente i numeri, si potrebbe pensare che qualcuno abbia saputo che qualche etneo non ci tenesse troppo alla vittoria”.

“Non voglio entrare nel merito della questione, anche perché l’anno scorso l’allora presidente Pulvirenti aveva dichiarato inattendibili le nostre segnalazioni e sappiamo tutti com’è andata a finire. Naturalmente anche qui le scommesse sono arrivate in massa tramite bookmakers asiatici, dove è difficilissimo risalire agli utenti che scommettono. Stiamo valutando se denunciare alla magistratura ordinaria anche questa partita”.