BARRIENTOS: “Catania, mi emoziona solo sentire il nome della città. Se chiamasse Lo Monaco verrei di corsa”

1
5225
Pablo Barrientos

Giocatore attualmente in forza al Toluca, l’ex Catania Pablo Barrientos è emozionato quando parla della squadra rossazzurra. Un’esperienza che porta sempre nel cuore, continuando a seguire la formazione etnea da tifoso. Ne parla al quotidiano La Sicilia. Ecco riportato un estratto dell’intervista:

“Quando penso a Catania e ai suoi tifosi, mi viene in mente una sola parola: amore. Già sono emozionato solo a sentire il nome della città che mi ha voluto bene. Stavo male, ma il direttore Lo Monaco ha voluto puntare su di me. Non lo dimenticherò mai. Sono stati giorni molto complicati ma i medici, i dirigenti e i compagni mi sono stati vicino. Il 25 novembre 2009 finalmente la prima corsetta in campo. Ricordo ancora quel giorno: allenatori e compagni di squadra mi applaudirono, il prof. Bartali mi seguì come un’ombra, e i medici erano felici. Il gol al Lecce? Ero entrato a 20′ dalla fine. I miei compagni mi hanno festeggiato due volte: per la vittoria e per quel gol che aspettavo da tanto tempo”.

“Se arrivasse una chiamata di Lo Monaco? Andrei di corsa all’aeroporto, pronto a prendere il primo aereo. Presto ho in programma di tornare per trovare tanti amici. Sono molto legato a Lo Monaco, un secondo padre per me e non finirò mai di ringraziarlo. Seguo sempre il Catania, mi spiace non sia andato in B. A Catania devono sapere che c’è un tifoso che soffre e incita”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

Comments are closed.