INFERMERIA: il punto in vista del Picerno, si avvicina il rientro di Saporetti?

0
463

Il tecnico del Catania Andrea Camplone non deve fare i conti soltanto con una difesa che traballa e un rendimento esterno negativo. A tenere banco sono anche le varie defezioni che hanno ridotto all’osso l’organico, limitando le scelte dell’allenatore abruzzese laddove vi sono carenze di ruolo.

Per il momento il Catania deve fare a meno del difensore Lorenzo Saporetti e degli esterni offensivi Emanuele Catania e Vincenzo Sarno. Nel primi due casi, è ipotizzabile un rientro a stretto giro di atleti che hanno subito infortuni di natura traumatica. Il numero 7 rossazzurro invece sta seguendo un ciclo di terapie dopo l’intervento al menisco a cui si è sottoposto a metà settembre.

Andrea Esposito e Giuseppe Fornito sono anch’essi alle prese con problemi fisici: il difensore salentino non è al meglio della condizione e ieri si è accomodato in panchina, mentre il centrocampista calabrese ha avuto un risentimento muscolare ed è rimasto in sede. Se da un lato il rientro in campo di Maks Barisic fa ben sperare Camplone, dall’altro si susseguono continuamente infortuni muscolari, anche di atleti giovani, quando è trascorso poco più di un mese dall’inizio del campionato. Altra nota stonata di una squadra che fatica a trovare la quadratura del cerchio.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***