CATANIA: ringiovanimento rosa con più giocatori di gamba a gennaio?

0
656

Partiamo da queste considerazioni che portano la firma di Cristiano Lucarelli, intervenuto martedì in sala congressi alla vigilia di Catania-Sicula Leonzio:

“Io ad un’atleta di 35/38 anni posso chiedere che sia lo stesso di 5-9 anni prima? Non è possibile perchè il tempo passa per tutti. Dal punto di vista fisico-atletico questa categoria è difficile perchè affronti gente che macina chilometri e ad alta velocità. In C devi andare ad una velocità diversa. A me piacciono le squadre di gamba, di passo perchè rappresenta un vantaggio questo. Se io porto una Ferrari di F1 a fare rally, alla prima buca la macchina si rompe. Se il motore Ferrari lo monti in una Ritmo o Lancia Delta, cambia la struttura per fare rally ed è diverso. Bisogna modificare la carrozzeria”.

Il tecnico livornese ha lasciato intendere che, alla riapertura del calciomercato, il Catania dovrebbe concentrarsi su profili più giovani e di gamba per provare ad invertire il preoccupante trend in campionato. Priorità all’aspetto fisico-atletico per una squadra che registra una delle età medie più elevate del girone C di Serie C e, spesso, capace di assicurare un ritmo partita inferiore agli standard della categoria. Non a caso, sempre più di frequente, gli avversari ti mettono in difficoltà sul piano della corsa. Privilegiare tale aspetto può rappresentare una delle soluzioni per risollevare le ambizioni del Catania. Fermo restando che questa squadra presenta anche lacune tecnico-tattiche da colmare nei reparti di difesa, centrocampo ed attacco malgrado le incoraggianti premesse d’inizio stagione.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***