ACCADDE OGGI: 22 maggio 2004, il Catania gela gli oltre 20mila del ‘San Nicola’

0
1682
Stadio Bari

22 maggio 2004, il Catania ottiene la seconda vittoria consecutiva in Serie B imponendosi al “San Nicola” dopo la splendida e storica affermazione di Napoli. 1-2 il risultato finale che premia la concretezza e lucidità della squadra guidata da Stefano Colantuono contro un Bari in crisi.

Al 21′ è Gennaro Delvecchio a sbloccare il risultato, stoppando un pallone rinviato debolmente dalla retroguardia barese e segnando con una botta precisa che non lascia scampo al portiere. Al minuto 32 ancora Catania a segno, stavolta con Giuseppe Mascara che sfrutta una nuova ingenuità difensiva biancorossa. Tutto sotto controllo nel primo tempo. Dopo l’intervallo, però, Nicolas Cordova accorcia le distanze al minuto 69 trasformando un calcio di rigore che, di fatto, riapre la gara.

Due traverse colpite e varie occasioni sprecate, il Bari spinge ma non riesce a riequilibrare il risultato, fino ad arrivare al triplice fischio dell’arbitro. Il Catania ammutolisce gli oltre 20mila tifosi presenti sugli spalti proseguendo il percorso con serenità e provando ad alimentare i sogni Play Off, nell’anno in cui avvenne il passaggio di consegne dalla famiglia Gaucci ad Antonino Pulvirenti, lasciando quest’ultimo la presidenza dell’Acireale.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 21′ Delvecchio, 32′ Mascara, 69′ Cordova (rig.)

BARI: Battistini, Anaclerio, De Rosa, Mora (65′ Pizzinat), Brioschi (85′ Lipatin), Doudou, Collauto (46′ Motta), Cordova, Bellavista, Valdes, Bruno. All. Pillon

CATANIA: Mancini, Stendardo, Diliso (75′ Padalino), Terra, Giallombardo, Alioui, Delvecchio, Montervino (46′ Genevier), Behi, Mascara, Berrettoni (59′ Zoppetti). All. Colantuono

ARBITRO: Racalbuto

AMMONITI: Mora, Brioschi, Stendardo, Giallombardo

ESPULSO: Giallombardo (doppio giallo)

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***