CATANIA REWIND: cronaca di tutte le vittorie in C dal 2015, i play-off si accendono con il 2-0 alla Feralpisalò

0
138

Il 3 giugno 2018 il Catania batté la Feralpisalò con il risultato di 2-0 in un incontro valevole per i quarti di finale della fase nazionale dei play-off di Serie C. Dopo l’1-1 della gara d’andata (reti di Guerra da una parte e Ripa dall’altra), i rossazzurri ottennero il passaggio del turno grazie alle reti di Barisic e Russotto nel match di ritorno giocato al “Massimino” in quell’afosa domenica di inizio estate.

Nel primo tempo la squadra ospite procurò più di un pericolo alla retroguardia di casa. Al 4′ Tantardini scaldò il proprio destro da oltre trenta metri, gli etnei risposero al 15′ con Russotto in elevazione su cross dell’inesauribile Porcino. Al 27′ la Feralpisalò reclamò il penalty per sospetto intervento falloso ai danni di Ferretti in area di rigore, tuttavia l’arbitro lasciò proseguire. Le due squadre andarono al riposo sullo 0-0 e con il discorso qualificazione ancora aperto.

Nella ripresa il Catania accelerò il passo. Al 55′ capitan Biagianti tentò il colpo ma la sua conclusione di destro risultò debole e di facile lettura per il portiere ospite. Due minuti più tardi si materializzò il primo gol della serata. Lodi servì Barisic in profondità e lo sloveno riuscì a prendere in controtempo la difesa avversaria e anticipare l’uscita del portiere con un movimento da grande attaccante. La Feralpi venne soggiogata dai colpi di un Russotto in forma smagliante. La grande prova individuale del fantasista romano venne premiata al minuto 66, quando realizzò il gol che consegnò la partita agli archivi.

I rossazzurri approdarono così in semifinale, dove incrociarono il Siena. Furono i bianconeri toscani ad avere la meglio sulla distanza del doppio confronto. Decisiva in tal senso la lotteria dei rigori nella gara di ritorno che sancì la permanenza del Catania in Serie C per un’altra stagione.

VIDEO – GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

TABELLINO

MARCATORI: 57′ Barisic, 66′ Russotto

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan; Barišič (76′ Esposito),
Lodi (77′ Marchese), Biagianti (84′ Bucolo), Rizzo, Porcino; Curiale (61′ Ripa),
Russotto (85′ Di Grazia). A disp. di Lucarelli: Martinez, Tedeschi, Semenzato, Manneh, Mazzarani, Brodić, Caccavallo.

FERALPISALÒ (3-5-2): Livieri; Bagadur, Ranellucci, Marchi P.; Tantardini (65′ Rocca), Magnino (84′ Dettori), Staiti, Raffaello (65′ Marchi M.), Parodi (83′ Voltan); Guerra, Ferretti. A disp. di Toscano: Spezia, Marchetti, Legati, Turano, Capodaglio, Ponce, Loi.

ARBITRO: Daniel Amabile (Vicenza)
ASSISTENTI: Felice Sante Marinenza (L’Aquila) e Pierluigi Mazzei (Brindisi), Quarto ufficiale Vincenzo Fiorini (Frosinone)

NOTE: 4′ di recupero secondo tempo; 0′ di recupero primo tempo; sono stati venduti complessivamente 13.358 biglietti per un incasso pari a € 192.746.

AMMONITI: Marchi P. (F; 25′), Porcino (C; 45′), Ranellucci (F; 56′)

ESPULSI: il tecnico della FeralpiSalò Domenico Toscano al 29′ per eccesso di proteste ed un ulteriore componente della panchina gardesana 1 minuto dopo.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***