PRIMAVERA: Il Catania di Marchese mette la freccia nel finale, 2-0 al Bisceglie

0
1368
foto calciocatania.it

Il Catania Primavera allenato da Giovanni Marchese ha sconfitto 2-0 i parigrado del Bisceglie presso il Campo 3 di Torre del Grifo Village. La gara, caratterizzata da lunghe fasi di studio nel primo tempo, ha visto le forze in campo particolarmente votate nel rispettare le consegne tattiche dei rispettivi allenatori. In mezzo a tanto furore agonistico è mancata talvolta la giusta misura nei passaggi. Successivamente è cresciuta la capacità di costruzione dei giovani rossazzurri, disposti in campo da mister Marchese con il modulo 3-4-3.

Per buona parte della contesa il Catania ha insistito sul dialogo palla a terra tra gli attaccanti, con i due interni di centrocampo Limonelli e Le Mura chiamati ad accompagnare la manovra. Nel secondo tempo è stato soprattutto l’esterno offensivo Aquino, subentrato in corso d’opera ad uno stremato Tropea, a mettersi in evidenza con un paio di incursioni personali nella trequarti campo avversaria. La sequenza delle reti ha premiato capitan Le Mura e Di Stefano, nel finale il portiere Vadalà ha parato un rigore.

La cronaca delle fasi salienti del match. Al 35′ lo stacco di Lo Duca su corner battuto da Limonelli chiamava il portiere ospite Losapio a compiere il primo intervento degno di nota. Due minuti più tardi il Catania falliva un’opportunità in contropiede, la conclusione di Le Mura veniva smorzata in angolo dai pugliesi. Al 39′ Tropea scodellava in area per la testa dell’attaccante Russo ma Losapio si rifugiava abilmente in corner.

Ripresa. Al 54′ il portiere etneo Vadalà “smanacciava” un traversone del guizzante Spalierno, poi al 58′ i rossazzurri mancavano una nitida occasione con Limonelli che calciava a lato da posizione centrale e ravvicinata. A quel punto l’inerzia dell’incontro sembrava favorire il Catania, che ha provato a rendersi più volte pericoloso su calcio da fermo, tuttavia i giovani rossazzurri hanno dovuto fare i conti con la buona organizzazione tattica opposta dai parigrado pugliesi.

La contesa si è vivacizzata nel finale. All’84′ Aquino proteggeva bene il pallone servendo in prossimità capitan Le Mura, il quale trovava un pertugio tra le maglie della retroguardia ospite indirizzando la sfera all’angolino basso alla sinistra del portiere per l’1-0 del Catania, che all’88′ raddoppiava con Di Stefano su passaggio di Russo. In pieno recupero il portiere Vadalà ha neutralizzato un calcio di rigore.

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 84′ Le Mura, 88′ Di Stefano

CATANIA – Vadalà, Caracò, Lo Duca, Panarello, Iuculano, Currò (51′ Sciuto), Tropea (62′ Aquino), Limonelli, F. Russo, Le Mura (87′ D’Angelo), Di Stefano. A disp. Coriolano, Scuderi, Mignemi, Papale, Bozzanga, Nicotra, Magrì, Zappalà. All. Giovanni Marchese

BISCEGLIE – Losapio, Palmieri (69′ Privati), Barletta, Musso (90′ Liso), Di Vittorio, Memeo (69′ Nardelli), D. Liso (83′ Torricelli), G. Di Pierro, S. Conversano (83′ Rizzi), Tedone, Spalierno. A disp. Sapri, D. Conversano, Cimino, Russo, Porro, Bifera, Logrieco. All. Gian Pietro Di Pierro

ARBITRO: Carnemolla della sezione di Ragusa (Sorace-Rubino)

AMMONITI: G. Di Pierro, S. Conversano

ESPULSI: Barletta (95′)

NOTE: gara a porte chiuse in ottemperanza alle disposizioni di Legge in merito all’emergenza Covid-19; recupero 0-6

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***