CENTROCAMPO: alla ricerca di maggior qualità, quanto peserà l’addio di Welbeck?

1
679

Le valutazioni sul Catania che verrà, reparto per reparto, porta a fare riflessioni specifiche sul centrocampo rossazzurro. Attualmente mister Baldini può contare solo su Luis Maldonado, Jacopo Dall’Oglio e Giacomo Rosaia, con i giovani Giulio Frisenna e Salvo Le Mura aggregati in ritiro con la prima squadra etnea.

Il reparto va rimpolpato quindi sia dal punto di vista squisitamente numerico che sul piano qualitativo. Del resto mister Baldini non ha mai fatto mistero di voler imprimere ai propri giocatori uno stile di gioco più offensivo. Il centrocampo, in quanto fulcro della manovra di squadra, dovrà rispondere a determinati requisiti tecnici. Nelle stagioni passate il più delle volte ci si è soffermati ad evidenziare le lacune della mediana del Catania, spesso statica e prevedibile al cospetto delle linee avversarie, nonché dotata di scarso peso in termini realizzativi se si esclude l’apporto dato da Francesco Lodi con 26 reti negli anni di militanza in terza serie.

Il tecnico degli etnei proverà dunque a correggere il tiro attraverso il lavoro sul campo con il materiale tecnico a disposizione, aspettando gli attesi rinforzi dal calciomercato. Servono giocatori dotati di velocità di gamba e di pensiero per scardinare le difese avversarie e imporre la propria identità di gioco. Ci si chiede pure quanto possa pesare l’addio di Nana Welbeck per i famosi equilibri di reparto. Il centrocampista ghanese, fresco di firma con l’ambizioso Catanzaro, assicurava fosforo a centrocampo e buona continuità di rendimento. La sua partenza, al pari di quella di Silvestri in difesa, crea inevitabilmente un vuoto da colmare in organico.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

1 COMMENTO

  1. Mi permetto di sottolineare che la partenza di SILVESTRI NON INCIDE , PER NULLA, sul CENTROCAMPO. La sostituzione di WELBECK , NECESSARIAMENTE SARA’ ACCOMPAGNATA ,ad “ALTRA MODALITA’ di GIOCO” del NUOVO CENTROCAMPO. NUOVI INTERPRETI per NUOVO SPARTITO , quindi, Q U A S I , TUTTO NUOVO, non è il caso di pensare al recente passato, è PASSATO. Mi auguro un CENTROCAMPO , G I O V A N E e C O R R I D O R E (Ovviamente B U O N O ), per Modificare cio’ che é e deve essere un “NUOVA SQUADRA” , ad IMMAGINE , per quanto Possibile , di BALDINI, allenatore TANTO AGOGNATO e SUPPORTATO, almeno per quanto possibile a parole ,dagli attuali Gestori. Vedremo quello che sara’ molto presto.

Comments are closed.