CALCIO SICILIANO: rigori, problemi di mira per Catania e Palermo…

0
111

Il Giornale di Sicilia fa riferimento al dato statistico relativo al numero di rigori sbagliati dal Palermo da quando ha fatto ritorno nel calcio professionistico. Con quello fallito da Brunori nella sfida col Catanzaro, sono quattro gli errori commessi su sette tentativi dal dischetto, inclusi quelli della passata stagione. Due su tre nello scorso campionato, esclusi i play-off (dove Floriano ha trasformato entrambe le conclusioni dagli undici metri fischiate a favore dei rosa), a cui aggiungere i due errori su quattro di quest’anno. Sbagliato il 57,1% delle conclusioni totali.

Se si prende in esame solo la stagione regolare, escludendo dunque Coppe e play-off, solo il Catania ha fatto peggio tra il 2020/21 e il 2021/22. Sia per quanto riguarda i numeri complessivi, sia in percentuale, gli etnei si sono mostrati meno affidabili dagli undici metri rispetto alla squadra allenata da Boscaglia prima e da Filippi poi. Su otto tentativi, infatti, solo tre sono andati a segno in campionato, con una percentuale d’errore pari al 62,5%.  Lo scorso anno si contano quattro errori su sette tentativi, mentre in questo campionato i rossazzurri hanno pagato caro il penalty fallito da Ceccarelli contro la Paganese. Se si aggiungono play-off e Coppa Italia di C, la percentuale di errore scende di pochissimo, al 60%, con una sola conclusione trasformata da Reginaldo in Coppa Italia con la Vibonese, match in cui Russini s’è fatto ipnotizzare dal portiere avversario sempre su rigore.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***