PAGELLE DI REPARTO: Sipos ed Ercolani decisivi in negativo, Russini a tutto campo, bene Izco e Monteagudo

3
945

Dopo sette risultati utili consecutivi si interrompe la striscia d’imbattibilità del Catania che stavolta paga eccessivamente gli episodi sfavorevoli. Nel complesso, specie nel secondo tempo, hanno pesato le tantissime assenze (tra infortuni e squalifiche) con l’Elefante che in alcuni frangenti di gioco è sembrato molto stanco e poco lucido. In ogni caso anche quest’oggi sono stati evidenziati i soliti segnali positivi in termini di grinta e personalità, con Russini vero mattatore dell’incontro per quantità e qualità. Di seguito le consuete pagelle di reparto:

DIFESA 5,5: Senza l’ingenuità di Ercolani staremmo parlando dell’ottavo risultato utile consecutivo e di un pareggio tutto sommato giusto, purtroppo però ancora una volta l’ex Manchester United si rivela decisivo negativamente, evidenziando le solite lacune in fase di marcatura lasciandosi scappare, da posizione defilata ed in pieno recupero, Ferrante ed abbattendolo a centro area. Positiva invece la prova di Monteagudo che si dimostra in netto miglioramento rispetto alla prima parte di stagione concedendo davvero pochissimo agli avversari. Sufficiente l’apporto dei due terzini Calapai e Ropolo che garantiscono la giusta spinta ed adeguata copertura in fase difensiva. Infine Sala rappresenta la solita garanzia a difesa dei pali con il portiere etneo che per pochi millimetri non disinnesca il rigore decisivo dell’italo-argentino; forse avrebbe potuto respingere un po’ meglio la punizione calciata da Petermann ma il siluro del centrocampista rossonero era davvero molto potente e vicino.

CENTROCAMPO 5.5: tanta corsa e quantità per la mediana etnea con il duo IzcoRosaia sugli scudi ed in grado di garantire gamba e sostanza. Prestazione davvero incoraggiante per il capitano etneo. Agrodolce invece Maldonado che dopo un primo tempo più che discreto cala sensibilmente nella ripresa sbagliando tanti appoggi. Fornisce il proprio contributo Provenzano che non lesina impegno e sudore garantendo maggiore fisicità al centrocampo. Cataldi, subentrato a 10’ dal termine, prova a mettere ordine in un momento di grande stanchezza; imperdonabile l’errore in disimpegno che al minuto 86 innesca un contropiede ospite potenzialmente letale.

ATTACCO 6: Ancora una volta una grandissima prestazione quella offerta da Russini che oltre al gol (5º stagionale) garantisce tantissima corsa e sacrificio, ripiegando in difesa e ripartendo in attacco sempre con costanza e lucidità. Segnali convincenti anche da parte di Ceccarelli che, grazie alla grande tecnica di cui dispone, sforna tante belle giocate soprattutto nel primo tempo. In calo nella ripresa. Malissimo invece Leon Sipos che, pur senza risparmiarsi, sbaglia due clamorose occasioni da rete che avrebbero permesso al Catania di trovare la seconda rete. Non incide invece Biondi che ancora una volta entra dalla panchina senza riuscire a dimostrare tutte le proprie potenzialità. Molto meglio di lui Albertini: schierato nel finale da ala destra, serve a Sipos la palla del potenziale ko purtroppo ciccata dall’attaccante croato.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

3 COMMENTI

  1. Ercolani il difensore più scarso di tutte e tre gironi di serie c. Forse anche nel campionato di serie di farebbe fatica… Altro che manchester… Sicuramente era raccattapalleee.. e cmq non solo l’errore del rigore ma tantissimi durante la partita e le partite giocate. Non garantisce equilibri e nemmeno copertura. Ottinni a travagghiari Levici manu cco palluni.

  2. Complimenti a tutti i ragazzi escluso ercolani e sipos… Avete nella coscienza questi tre punti. Al resto del gruppo dico Forza ragazzi continuate così…

  3. A mio avviso Ercolani e sypos non devono più indossare la maglia rossazzurra, contrariamente al resto della rosa. Peccato per Russotto perché la partita di oggi poteva essere la sua. Speriamo che Biondi ritrova al più presto la forma. La sconfitta di oggi è indolore. Comunque vada forza Catania

Comments are closed.