LA GAZZETTA DELLO SPORT: “Catania, fatta per l’AD. Sarà Zarbano, l’uomo del blitz di Milito”

0
6336
foto Il Secolo XIX

L’articolo riportato è uno stralcio dell’originale, non volto a sostituirsi a questo, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando il giornale ‘La Gazzetta dello Sport’ in rassegna

“Si attendono firme e ufficialità, ma l’accordo sembra ormai sancito”. Sarà Alessandro Zarbano il nuovo Amministratore Delegato del Catania. E’ stato per 17 anni il braccio destro di Enrico Preziosi al Genoa, “rendendosi protagonista di una ricostruzione capillare dopo la retrocessione”, portando i liguri in Europa League. Ceduto il Genoa al gruppo americano, Zarbano ha lasciato il club rossoblu. In merito all’ipotesi Catania “si è trincerato dietro un ‘no comment’ e anche i dirigenti non hanno fornito risposte, dovendo prima costituire la società e completare l’organigramma. Ma che Zarbano sia in cima alla lista e in preallarme, questo è sicuro”.

Ha portato al Genoa tanti calciatori, “tra cui Thiago Motta e gli ex rossazzurri Spolli e Marchese”, fu protagonista di un episodio rimasto nella storia del calciomercato e datato ottobre 2008. Alla chiusura delle trattative, quando mancavano pochi secondi al gong, l’agente di Diego Milito, Federico Pastorello, lanciò a lui oltre la porta “il contratto del ‘Principe’ che, pochi istanti prima dell’orario delle operazioni, si era liberato dal Saragozza e aveva rifiutato il Tottenham”. Pastorello e Zarbano “chiusero l’importante operazione a pochi secondi dallo stop delle trattative”. Zarbano è la “prima garanzia del progetto di rinascita e, a ruota, potrebbe essere ufficializzato anche il D.S. Simone Di Battista”. 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***