STAMPA NAZIONALE – Peppe Di Stefano: “Catania, forza delle idee più importante di quella economica” 

0
1124

Ospite della redazione de La Sicilia, il giornalista catanese di Sky Sport Peppe Di Stefano ha analizzato il periodo di grande entusiasmo e speranza che sta vivendo il popolo rossazzurro:

“Ho passato dei giorni molto belli perché domenica sono stato allo stadio e c’è stata la dimostrazione, di quello che avevo sempre pensato, che ci fosse un progetto serio, davvero all’avanguardia”. Peppe Di Stefano sottolinea che il Catania di Pelligra sta dimostrando ampiamente con i progetti sul nuovo centro di allenamento a Nesima e sullo stadio, centro operativo della dirigenza di avere una “forza delle idee più importante della forza economica”.

L’arrivo di Pelligra è sembrato un “regalo divino”. Una proprietà forte e con grandi idee composta da uomini che hanno lasciato posizioni sicure e anche molto remunerative per sposare il progetto Catania e la sua splendida tifoseria. In primis Grella, che ha mollato uno dei team di procuratori sportivi più forti al mondo. Senza menzionare poi Caniglia o Carra, considerato uno dei grandi artefici per la trionfale risalita del Parma. Insomma, “chiudi gli occhi e immagini il futuro del Catania”. Al campo di allenamento non si vede una squadra che naviga in D, ma una struttura e un’organizzazione così attrezzata che “è minimo da Serie B”.

I 15mila spettatori al Massimino’? “Una cosa incredibile”. Grande entusiasmo da parte della gente, che non guarda solo al risultato. Il tifoso catanese non è più un tifoso di pancia ma anche di testa. Adesso, anche quando il Catania non gioca benissimo, “la gente è felice… bisogna remare tutti dalla stessa parte. Il catanese nasce, cade, si rialza… l’importante è esserci”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***