DE LUCA: “Lucarelli è la scelta migliore per Catania. A Messina vogliamo riprenderci i punti persi col Francavilla”

0
1491
foto Catania FC

Ospite di ‘Big Chance’, trasmissione a cura di Chancebet News, l’attaccante rossazzurro Giuseppe De Luca sta provando a ritagliarsi uno spazio importante nella suadra di Cristiano Lucarelli. Riportiamo di seguito un estratto delle parole dell’ex giocatore dell’Atalanta:

“Per il futuro mi aspetto di vedere un Catania più su di posizione, dobbiamo continuare così. Prima di affrontare il Benevento proveremo a vincere il più possibile con avversari sulla carta abbordabili. Sappiamo di aver perso tanti punti e che le prime della classe proseguono spedite nel loro percorso, l’avventura con il nuovo mister fa ben sperare. Sulla scelta di sposare l’avventura “Catania” mi ritengo molto soddisfatto, la rifarei altre mille volte. Il mio obiettivo è quello di riportare i rossazzurri nelle categorie di competenza”.          

“Esplicitamente non c’è mai stata la volontà di andare via, magari non ho avuto la considerazione che mi aspettavo di ritrovare dopo l’annata in Serie D. Ogni allenatore fa le proprie scelte anche se diverse volte avrei voluto dare un contributo mettendomi a disposizione della squadra. Non ho mai avuto nulla contro mister Tabbiani. Non essendo stato preso in considerazione era difficile dare un apporto ai miei compagni. Su Lucarelli posso dire che tiene sul pezzo tutti, da quando è arrivato ci ha trasmesso grande serenità. Le tre vittorie di fila non sono un caso, senza tralasciare la bolgia offerta dal Massimino quando giochiamo in casa”.

“Seguiamo le direttive del mister, è la guida giusta e penso che sia stata fatta la scelta migliore per un ambiente del genere. Lucarelli sa come funzionano tante dinamiche e meccanismi, di lui apprezzo la sua schiettezza senza fare troppi giri di parole. E poi essere allenato da un ex attaccante come Lucarelli è fonte di stimolo per me. Mi ricordavo di lui quando giocava a Livorno e proprio qualche giorno fa parlavamo della scarpa d’oro persa per un gol e vinta da Thierry Henry, non uno qualunque (ride)”.          

“L’appoggio dei tifosi nei miei confronti è stato emozionante. Non mi aspettavo una reazione del genere da parte della gente, mi sento di dover dare sempre qualcosa in più alla piazza etnea. Ho la pelle d’oca al solo pensiero di quello che potrei dare ai nostri sostenitori, si aspettano molto da me e io mi impegnerò a dare sempre tutto. Andare a vincere sabato contro il Messina mi sembra il minimo. Vogliamo riprenderci i 2 punti che abbiamo lasciato ieri contro la Virtus Francavilla. Penseremo passo dopo passo, a partire dalla trasferta del Franco Scoglio fino al big match contro il Benevento”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***