VERSO CATANIA-POTENZA: all’andata fu l’ultima gara di Tabbiani sulla panchina rossazzurra

0
330
foto Catania FC

Era il 5 novembre scorso quando Luca Tabbiani sedette per l’ultima volta sulla panchina del Catania. L’attuale allenatore del Fiorenzuola pagò l’ennesima prestazione incolore dei rossazzurri, sconfitti dal Potenza, avversario che ritrovano proprio oggi al “Massimino”.

Quattro mesi fa lucani vittoriosi tra le mura amiche per 1-0 e la realtà del Catania in campionato era praticamente identica a quella attuale, non riuscendo a trovare continuità. Chi si aspettava un Catania in campo con la giusta mentalità e cattiveria agonistica rimase deluso per l’ennesima volta. La tappa di Potenza rappresentò una nuova occasione sprecata dai rossazzurri, sconfitti da un avversario a cui bastò svolgere il compitino per avere ragione della squadra di Tabbiani.

Brutto Catania quello visto al “Viviani”, che già dalle battute iniziali dell’incontro palesò i soliti limiti nella costruzione del gioco ma, soprattutto, un atteggiamento poco combattivo. Al 34′ subì l’1-0 ad opera di Caturano, autentica spina nel fianco. Azione orchestrata da Hadziosmanovic, lo scarico per l’ex Di Grazia che trovò il varco giusto per crossare, deviazione vincente di Caturano e palla in fondo al sacco. Catania in bambola, Potenza avanti con merito pur senza strafare ma gestendo con intelligenza la gara, senza frenesia e con una discreta organizzazione.

VIDEO: gli highlights della partita

IL TABELLINO

MARCATORI: 34′ Caturano
POTENZA (3-4-1-2): Gasparini; Armini, Monaco, Hristov; Gyamfi, Saporiti (82′ Rossetti), Candellori, Hadziosmanovic; Di Grazia (63′ Steffè); Asencio (62′ Gagliano, 93′ Volpe), Caturano.
A disp. di Lerda: Alastra, Iacovino, Verrengia, Maddaloni, Mata, Pace, Prezioso.
CATANIA (4-3-3):
Bethers; Rapisarda, Silvestri, Lorenzini, Mazzotta; Zammarini (70′ Deli), Quaini (82′ Chiarella), Zanellato (45′ Rocca); Chiricò, Sarao (70′ Dubickas), Bocic (45′ De Luca).
A disp. di Tabbiani: Albertoni, Toscano, Bouah, Castellini, Curado, Maffei, Rizzo, Ladinetti, Marsura.
ARBITRO
: Domenico Leone (Barletta)
Assistenti: Davide Fedele (Lecce) e Gianluca Scardovi (Imola)
Quarto ufficiale: Gabriele Sciolti (Lecce)
AMMONITI: Zanellato, Bocic, Rocca, Saporiti, Deli
ESPULSI:
NOTE: 5′ di recupero s.t; 2′ di recupero p.t.; 1′ di raccoglimento in segno di vicinanza nei confronti della popolazione della Toscana e di tutti i territori colpiti dall’alluvione

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***