VERSO PADOVA-CATANIA: da Zeoli a Monaco, tanti ex attuali nelle due squadre

0
1160

Le squadre di Padova e Catania, sfidanti martedì sera allo stadio “Euganeo”, annoverano diversi ex attuali nei rispettivi organici. Tra le fila rossazzurre spicca Cosimo Chiricò, che con il Padova ha registrato 72 presenze condite dalla realizzazione di 24 gol e 14 assist vincendo anche la Coppa Italia Serie C due anni fa. Gioia condivisa con il difensore Salvatore Monaco, che in biancoscudato ha giocato 42 partite siglando 2 gol. 42 sono state anche le apparizioni di Michele Zeoli: l’allenatore rossazzurro allora militava nel Padova, mettendo a segno un gol tra il 2006 e 2008, sempre in C. Orazio Russo, oggi responsabile delle giovanili del Catania, fu biancoscudato proprio con Zeoli in quel periodo, firmando 4 gol e 1 assist in 54 partite. Emanuele Ndoj transitò nel settore giovanile patavino nel 2013-14.

Dando uno sguardo alla rosa del Padova, ci accorgiamo che Simone Russini è uno degli ex rossazzurri dell’incontro. Nei mesi scorsi si è rotto il crociato, pertanto non sarà disponibile per il confronto di martedì. Alle pendici dell’Etna si mise in evidenza con gol e assist nella stagione del fallimento del Calcio Catania. Nel 2018/19 il 25enne attaccante Michael Liguori vestì la maglia del Catania in quella che sancì la sua prima esperienza nel calcio professionistico. Poche apparizioni per lui in casacca rossazzurra, lasciando comunque intravedere potenzialità interessanti. Adesso è protagonista con il Padova: 11 gol e 3 assist nella stagione regolare, dati che si aggiungono alle 11 reti e 7 assist effettuati nel 2022/23.

Altro ex Catania è l’attaccante classe 1996 Mattia Bortolussi. Cresciuto nelle giovanili etnee, una volta lasciata la Sicilia nel 2015, ha spiccato il volo altrove siglando caterve di reti in piazze importanti come Cesena. Attualmente è fermo a quota 7 gol tra le fila del Padova. Infine, Adriano Zancopè. L’ex estremo difensore del Catania nel 2000/01 difese in 13 occasioni i pali rossazzurri subendo 18 gol. Da diversi anni lavora nello staff tecnico patavino in qualità di preparatore dei portieri. Curiosità: Zeoli e Zancopè nel 1997 vinsero con la Nazionale italiana le Universiadi disputate in Sicilia, conquistando la medaglia d’oro a Palermo, davanti a 30mila spettatori, contro la Corea del Sud.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***