CATANIA-MESSINA: la dura legge del “Massimino” colpisce ancora i peloritani

0
484

Il Messina continua ad inseguire una vittoria che, storicamente, a Catania manca dagli anni ’50. Per i giallorossi sembrava potesse essere la volta buona per sfatare il tabù e inguaiare ulteriormente in classifica la squadra di Zeoli. Invece no. Per l’ennesima volta a sorridere è il Catania. Su 43 gare disputate alle pendici dell’Etna, sale a 29 il numero di successi rossazzurri. Rimane fermo a 11 il dato relativo ai pareggi, appena 3 i risultati favorevoli ai peloritani, che non vincono a Catania precisamente dal 4 aprile 1954.

Ben 70 anni di digiuno di vittorie per il Messina, che allora riuscì ad imporsi con il risultato di 1-3 nel campionato di Serie B grazie all’autogol di Fusco ed alla doppietta di Maselli (inutile per i padroni di casa il rigore trasformato da Klein al minuto 81). I peloritani sognavano di ripetere l’impresa, dovendo però scontrarsi con la dura legge del “Massimino”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***