FOTI: “Catania, serve compattezza e che tutti abbiano lo stesso spartito in campo”

0
324

Rosario Foti, ex allenatore di tante squadre (siciliane e non solo) tra cui Acireale, Gela e Andria, è stato ospite ai microfoni di Telecolor, nel corso della trasmissione ‘Sport Sicilia Preview’. Ecco le parole evidenziate:

“I rossazzurri rischiano i playout per le negligenze del Catania. Ha perso tantissime opportunità per uscire da questa posizione di classifica assurda. Bisogna pensare solo al dato di fatto, mantenendo la massima attenzione e concentrazione. Questi sono i momenti in cui una squadra deve mostrare di avere le componenti giuste. Bisogna che tutti siano compatti. Tifoseria, società, giocatori, stampa, perché se va male col Messina davvero il Catania rischia grosso. Speriamo che la gara sbrogli qualche matassa ingarbugliata. E’ un derby di natura molto intensa, mi aspetto un Messina battagliero e lucido contro un Catania che vivrà una partita di altissimo stress emotivo”.

“Vengono fatti errori banali, che il Catania in certi contesti non commette. Questa squadra ha alternato partite di livello a gare mediocri. Il calcio oggi non consente a nessuno distrazioni, basta una sola pedina che si muove male in campo per creare un effetto domino e mandare fuori giri tutta la squadra. E’ importante che tutti abbiano lo stesso spartito e tutti operino allo stesso modo. Molte volte il Catania pecca nel contesto logico della gara in velocità di pensiero e tempi giusti. Sono due fattori determinanti nel calcio assieme alla tecnica, alla tattica e alla condizione fisico-atletica. L’aspetto psicologico è fondamentale”.

La conquista della Coppa Italia è stata enfatizzata forse oltre il dovuto. Magari mettendo un po’ da parte l’interesse e l’attenzione per il campionato, dove è proibito distrarsi ma soprattutto è un campionato che vive di fortissimi tensioni agonistiche ed in cui le squadre lottano tutte con il coltello tra i denti. Nel Catania questa componente non sempre c’è stata. Probabilmente la quota salvezza è fissata a 44 punti. Probabile sistema di gioco 3-5-2 per il Catania contro il Messina? Personalmente opterei per la difesa a quattro. Ogni sistema di gioco ha vantaggi e svantaggi, non esiste il sistema perfetto. Ma se il Messina opponesse al Catania il 4-2-3-1, con il 3-5-2 ti verresti a trovare con tre centrali di difesa che potrebbero andare in confusione tra di loro nel prendere l’unica punta, il sottopunta verrebbe controllato dal centrale di centrocampo ma i due attaccanti esterni potrebbero creare seri grattacapi se non ci sono i tempi giusti nelle coperture”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***