CURIOSITA’: Anastasio, i consigli di Benitez e quando fu vicino al Liverpool

0
1392

Mancava soltanto l’ufficialità per il passaggio di Armando Anastasio dal Monza al Catania a titolo definitivo. E’ arrivata nelle ultime ore. Riportiamo alcune curiosità che riguardano il terzino sinistro napoletano, attraverso un’intervista rilasciata tempo fa dal giocatore a fanpage.it. Anastasio, figlio di Paolo – ex calciatore di Empoli e Siracusa – e cugino dell’attaccante del Cosenza Gennaro Tutino, è cresciuto anche grazie ai consigli dell’allora allenatore del Napoli Rafa Benitez.

“Il mio nome Armando nato dalla passione della famiglia nei confronti di Maradona? No, è un caso perché mio nonno si chiamava Armando. È una cosa che mi chiedono tutti (sorride, ndr). Da ragazzo ho fatto il settore giovanile al Napoli e andavo spesso in prima squadra con Benitez e Mazzarri. Ho sempre provato forti emozioni a partecipare ai ritiri con la squadra della mia città, quella per cui ho sempre tifato. Ricordo la premiazione per la conquista della Coppa Italia con Benitez allenatore in un ‘San Paolo’ pieno. Io ero tra i ragazzi della Primavera aggregati alla prima squadra. Benitez mi parlava tanto e mi diceva spesso come allenarmi, dandomi tanti consigli utili per crescere sempre di più”.

“Quando fui vicino al Liverpool? Giocavo in Youth League e non ero ancora sotto contratto. Ci fu questa possibilità dopo la partita contro l’Arsenal ma io ero già in trattativa con il Napoli e firmai con gli azzurri. L’idea di andare in Inghilterra mi aveva fatto vacillare ma ero un ragazzo e in quanto tale non sempre si prendono le decisioni da soli”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***