IANNUZZI (Curva Sud Avellino): “Servizio d’ordine ha trasformato Catania in odissea!”

0
809
Avellino tifosi a Catania

Il capo ultras della Curva Sud Avellino mette sotto accusa il servizio d’ordine

Capo della Curva Sud dell’Avellino, Franco Iannuzzi attacca il servizio d’ordine relativo alla partita disputata ieri pomeriggio contro il Catania allo stadio Angelo Massimino. “La tifoseria biancoverde ha tenuto come sempre un comportamento civile, quel che è accaduto ieri è fuori da ogni logica. La nostra odissea – spiega il massimo esponente della Curva Sud ai microfoni di Irpinianews – è iniziata a Villa San Giovanni dove, prima del’imbarco, siamo stati bloccati per alcuni controlli. Ne sono seguiti altri a più riprese durante il percorso verso Catania. Ci hanno perquisito e controllato con i cani antidroga e antiesplosivo – aggiunge – addirittura ci hanno privato delle bottiglie di plastica. Siamo stati continuamente apostrofati – confessa Iannuzzi – Siamo arrivati a Catania con largo anticipo, prima delle 14, ma ci hanno tenuto inspiegabilmente bloccati e costretto ad entrare con ampio ritardo allo stadio. Capita soltanto a noi, l’anno scorso accadde anche a Palermo. Ieri alcuni tifosi hanno rischiato il fermo senza aver commesso alcun reato. Speriamo di non incappare in provvedimenti che non avrebbero alcuna giustificazione”.