ROSSETTI scalpita: derby in famiglia domenica

0
499
Mattia Rossetti, Catania
Mattia Rossetti, giovane promessa di proprietà del Catania.

Contro l’Avellino sarà derby per Mattia Rossetti

Poche presenze totalizzate finora in campionato e, soprattutto, la realizzazione di un gol con la maglia del Catania. Allo stadio San Nicola, la rete di Mattia Rossetti poteva valere tre punti ma nel finale ci ha pensato De Luca a guastare la festa. Anche a Modena è andato molto vicino al gol che avrebbe potuto consegnare la vittoria al Catania, cogliendo la traversa. Ma Rossetti ha ancora tanta strada davanti a sé.

Il contributo finora offerto dal promettente attaccante rossoazzurro può rivelarsi molto utile nelle prossime dieci partite. Sabato scorso ha disputato un derby in famiglia a Chiavari con l’attaccante avellinese Gaetano Masucci, autore della doppietta attraverso la quale ha steso un Catania fin troppo remissivo. Adesso Rossetti è atteso dal confronto casalingo proprio con l’Avellino, squadra della sua città.

Il diciottenne ragazzo di Mirabella Eclano, comune avellinese di poco più di 8.000 abitanti, avrà un motivo ulteriore per ritenere importante il match di domenica al Massimino. A Mirabella tutti lo sostengono a più non posso, tifano inevitabilmente Catania. Ora che i rossoazzurri se la vedranno con la formazione biancoverde, però, qualche dubbio sorge. Da che parte si schiereranno gli eclanesi?

Di sicuro, in caso di eventuale gol di Rossetti, sarebbero felicissimi per un ragazzo che mantiene il profilo dell’umiltà e, quando può, torna sempre con piacere a Mirabella. Così come sprizzerebbero gioia da tutti i pori i tifosi catanesi, che da troppo tempo non festeggiano la conquista dei tre punti. Vincere in questo momento potrebbe dare un impulso notevole in casa etnea. Rossetti scalpita e, nel caso in cui venisse chiamato in causa da Marcolin, sarebbe particolarmente motivato. Per se stesso ma, soprattutto, per il bene del Catania, costretto a vincere.