CATANIA: dieci giovani scesi in campo quest’anno. Da Di Grazia a Manneh, ripristinata la linea verde

0
371
La mascotte del Catania

I giovani, preziosa risorsa per un Catania che vuole programmare un futuro migliore. Con il ritorno dell’Amministratore Delegato Pietro Lo Monaco al timone della società, ha dato confortanti segnali di risveglio il settore giovanile rossoazzurro. Il dirigente di Torre Annunziata ha scelto gli uomini giusti per ripristinare la linea verde, in sinergia con il Responsabile Alessandro Failla ed i tecnici che hanno formato ragazzi in rampa di lancio.

Alcuni di questi sono transitati in Prima Squadra: ad esempio Di Stefano, Graziano, Bonaccorsi, Longo, Manneh, Maccioni, Spataro e Rizzo. Altri, invece, sono cresciuti in questi anni nel settore giovanile totalizzando un numero sempre maggiore di presenze nel calcio professionistico indossando la casacca rossoazzurra. Di Grazia, in questo senso, si è messo principalmente in evidenza (più volte impiegati anche Parisi e Barisic, ndr). Altri ancora non sono stati convocati in gare ufficiali ma hanno svolto, spesso, allenamenti con i “grandi”. Tra i giovanissimi, Manneh piacevole sorpresa. Nel campionato di recente concluso, ecco i giovani calciatori del Catania scesi in campo:

Andrea Di Grazia (35 presenze, 7 gol) – classe 1995
Tino Parisi (25 presenze) – 1995
Giuseppe Fornito (25 presenze, 1 gol) – 1994
Maks Barisic (29 presenze, 4 gol) – 1995
David Mbodj (4 presenze) – 1994
Kalifa Manneh (5 presenze) – 1998
Davide Di Stefano (2 presenze) – 1999
Giacomo Graziano (1 presenza) – 1999
Andrea De Rossi (5 presenze) – 1994
Gonzalo Piermarteri (3 presenze) – 1995

Qualcuno maturerà esperienza altrove in estate, ma c’è anche chi si preparerà a vivere una nuova stagione in rossoazzurro contribuendo ancora più attivamente alla causa dell’Elefante.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

© RIPRODUZIONE DEL TESTO, TOTALE O PARZIALE, CONSENTITA ESCLUSIVAMENTE CITANDO LA FONTE – Qualunque violazione del diritto di copyright sarà perseguita a norma di legge.