GESTIONE “MASSIMINO”: Catania e Comune, serve punto d’incontro

0
320
Stadio Massimino

Un vicenda che si protrae da qualche settimana, quella legata alla firma non ancora avvenuta di un documento vincolante per la gestione dello stadio “Angelo Massimino”. Si tratta del testo della concessione in uso dell’impianto sportivo etneo. Il Comune di Catania ha confermato le agevolazioni e le riduzioni praticate già la scorsa stagione in materia e ritiene che il Catania debba firmare il documento in questione prima di ogni gara prendendo in carico la struttura.

Determinati punti del testo di cui non siamo a conoscenza, evidentemente, non soddisfano il Calcio Catania che paga già 1.800 euro a partita più 8.800 euro riferibili alle imposte sulla pubblicità. A carico del Catania, poi, rientrano le spese di manutenzione del manto erboso, del gruppo elettrogeno, di ascensori e pulizie. Nei prossimi giorni le parti dovrebbero tornare a discutere della questione. Una soluzione definitiva si potrebbe trovare definendo compiutamente una convenzione che regoli i rapporti col Comune della città etnea.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***