CATANIA: adesso sotto con la Reggina, brucia ancora il ko beffardo dell’andata

0
147
Reggina vs Catania

Domenica 18 marzo, nuovo appuntamento stagionale con la Reggina. E’ ancora vivo il ricordo, in casa Catania, della sconfitta riportata nella gara d’andata. A Reggio Calabria, i rossoazzurri si resero protagonisti di un primo tempo ricco di occasioni non sfruttate per andare a segno. Al 18′ Bianchimano, attaccante che si sta confermando tra i migliori della categoria, portò in vantaggio i padroni di casa.

Il Catania prese d’assalto la porta difesa da un ottimo Cucchietti trovando la via del gol con Curiale poco prima dell’intervallo. Nella ripresa ci si poteva attendere che l’Elefante riuscisse ad imporsi con autorevolezza, invece fu sorprendentemente la Reggina a fare bottino pieno per effetto del gol ancora siglato da Bianchimano quando, ormai, l’arbitro stava per decretare la fine dell’incontro.

Una beffa autentica per gli etnei, nel contesto di una partita caratterizzata anche da dubbi episodi arbitrali e dall’esposizione di uno striscione di pessimo gusto, “Nessun elefante vi protegge… prima o poi la lava vi distrugge”, costato un’ammenda alla Reggina e la squalifica per un turno della Curva Sud del “Granillo”. Per la prima e finora unica volta nella stagione, il Catania perse due partite consecutive (in precedenza l’1-2 casalingo con la Sicula Leonzio, ndr).

TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 17′ Bianchimano, 43′ Curiale, 90+4′ Bianchimano

REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti; Pasqualoni, Di Filippo, Laezza, Solerio; Marino (85′ Garufi), De Francesco, Mezavilla (59′ Porcino); Di Livio (69′ Fortunato); Tulissi, Bianchimano. A disp. di Maurizi: Licastro, Turrin, Gatti, Auriletto, Tazza, Silenzi, Amato, Bezziccheri, Sparacello.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Caccetta, Biagianti, Mazzarani (87′ Correia), Marchese; Curiale (79′ Ripa), Russotto. A disp. di Lucarelli: Martinez, Blondett, Djordjevic, Esposito, Lovric, Fornito, Lodi, Manneh, Rossetti.

NOTE: 2′ di recupero primo tempo, 6′ di recupero secondo tempo; al 9′ annullato un gol a Mazzarani per fuorigioco; partita sospesa al 49′ a causa di un lancio di fumogeni in campo diretti verso l’area di rigore etnea; allontanato dalla panchina al 71′ un componente dello staff tecnico della Reggina; 2.371 spettatori presenti (381 Settore Ospiti).

AMMONITI: Curiale (C 10′), Mezavilla (R 29′), Bianchimano (R 63′), Di Filippo (R 70′), De Francesco (R 89′), Esposito (C, dalla panchina).

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***