LO MONACO, quando disse: “Llama, perderlo per il calcio italiano è come una bestemmia”

0
842

“E’ un peccato che sia andato via un giocatore con le sue caratteristiche. Perderlo per il calcio italiano è come una bestemmia ma evidentemente non è riuscito a risolvere i suoi problemi che credo siano stati di natura fisica. Appena ritroverà la condizione diventerà forte come prima. Era uno dei più richiesti da altri club durante la mia gestione a Catania”. Queste parole sull’esterno sinistro argentino Cristian Llama furono rilasciate cinque anni fa dall’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco. Allora il dirigente di Torre Annunziata non faceva più parte dello staff dirigenziale rossoazzurro. Era l’era di Pablo Cosentino che ha caratterizzato uno dei periodi più bui della storia del Catania. Adesso Lo Monaco sta riportando a casa un suo pupillo da sempre.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***