ESCLUSIVA – Bianculli (IamCalcio Potenza): “Col Catania non sarà Davide contro Golia, il campo lo ha già dimostrato. Potenza cliente difficile per chiunque”

0
1194
Potenza - Catania

Si avvicina il fischio d’inizio di Potenza-Catania, match d’andata del Primo Turno Nazionale dei Play Off di Serie C. La redazione di TuttoCalcioCatania.com ha contattato il collega Biagio Bianculli che segue le vicende della formazione lucana per ‘IamCalcio Potenza’.

Prosegue il cammino del Potenza ai Play Off. Dove vuole arrivare la squadra di mister Raffaele?
“Sicuramente il più in alto possibile. Ha una grande spinta dalla parte del pubblico e sarà difficile per chiunque affrontarlo”.

Quinto posto finale in campionato, il bilancio è molto positivo in casa Potenza. Quali sono le armi in più di questa squadra?
“Quinto posto meritato. É la quarta migliore squadra del girone di ritorno. Velocità sulle fasce e grande organizzazione a centrocampo la fanno da padrona”.

Domenica arriva il Catania. Al “Viviani”, a novembre, fu 3-1 in campionato. Cosa è cambiato da allora?
“Fu la migliore gara del Potenza. Da quella partita la squadra di Raffaele ha capito che poteva fare di più e lo ha dimostrato con i fatti”.

Il Presidente Caiata parla di sfida “Davide contro Golia”, sei d’accordo con lui?
“Vedendo i nomi si ma per quanto visto nelle due gare no. Il Potenza ha dimostrato di essere quantomeno alla pari sul campo e ritengo sarà lo stesso anche nel doppio confronto play-off”.

Il Catania ha concluso la stagione al quarto posto. Ai Play Off può essere la squadra da battere?
“Il Catania é una delle potenziali ma le seconde classificate non sono da meno. Può succedere di tutto. I play-off sono un altro campionato”.

Quali sono i punti di forza e debolezza di questo Potenza?
“La forza é il pubblico e il coraggio. Forse la debolezza é nei ricambi. Coccia e Franca non sono facilmente sostituibili nell’undici titolare”.

Quali giocatori di Potenza e Catania sapresti indicarmi come potenziali protagonisti domenica?
“Protagonisti del Potenza potrebbero essere Ioime, Emerson e Dettori. Nel Catania Sarno, Di Piazza e Marotta”.

Dove iniziano e finiscono i meriti del tecnico Raffaele?
“I meriti sono nell’aver dato un’identità di gioco e di idee alla squadra. Il 3-4-3 é il modulo perfetto per il Potenza”.

Si ringrazia il collega Biagio Bianculli per la gentile concessione dell’intervista.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.