CATANIA – TRAPANI: Garufo, Ramos e Fedato tornano al “Massimino”. Silvestri e Curiale ritrovano i granata

0
1225
Tommaso Silvestri

Gli attuali ex dell’incontro in programma mercoledì sera

Cinque ex con motivazioni particolari in vista di Trapani-Catania. A cominciare da Desiderio Garufo. Il terzino destro classe 1987 ritrova da avversario il Catania, squadra in cui ha militato nel torneo di Lega Pro 2015-2016 vivendo un’avventura poco esaltante. Due stagioni vissute al Trapani, invece, per la punta ora in forza al Catania Davis Curiale. Esperienza caratterizzata da poche luci e molte ombre. Davvero Trapani poteva rappresentare la svolta. Invece, per vari motivi, le cose non sono andate per il verso giusto. Altro ex dell’incontro, il laterale sinistro Juan Manuel Ramos. Ha firmato il suo primo contratto professionistico proprio con il club rossazzurro nel 2014, totalizzando solamente tre presenze con la Prima Squadra (una in Serie B, due in Coppa Italia Lega Pro, ndr).

L’operazione d’acquisto del giocatore fortemente voluto dall’allora dirigente Pablo Cosentino ha generato problemi futuri al Catania, che dovette corrispondere al Montevideo Wanderers una cifra di poco superiore a 165mila euro, a titolo di risarcimento, per il mancato pagamento dei diritti di formazione relativi a Ramos. La vicenda è stata archiviata un paio d’anni fa. Chiudiamo con Tommaso Silvestri (nella foto, ndr) e Francesco Fedato. A Trapani il difensore ha vissuto la sua stagione più prolifica con 6 reti all’attivo. Si è trattato della prima esperienza al sud. Match sicuramente dal sapore particolare anche per lui, ancora in contatto con tanti amici nel trapanese. Fedato, invece, è stato prelevato a gennaio dal Trapani. Di lui i tifosi etnei ricordano l’esperienza del 2013-2014 culminata con la retrocessione in B del Catania: appena 9 presenze senza lasciare il segno.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***