VERSO CATANIA – TRAPANI: entusiasmo a mille in città per il doppio confronto che vale la finale

0
1192

Mancano poco meno di 24 ore al fischio d’inizio di Catania-Trapani, in palio la finalissima che vale la Serie B. Il primo round si disputa allo stadio “Angelo Massimino”, per l’occasione gremito in ogni ordine di posto come non accadeva da tempo. Sugli spalti l’atmosfera da Serie A sarà assicurata, sul campo spetterà agli uomini di Sottil dare vita ad una notte memorabile per i colori rossazzurri. Dopo Reggina e Potenza (probabilmente lo scoglio più arduo da superare) ecco il Trapani, la squadra che si è classificata al secondo posto nel Girone C di Serie C. Si rinnova la sfida con la compagine granata, i 180′ complessivi alla fine premieranno la squadra che avrà avuto più fame e cattiveria agonistica, requisiti fondamentali per avere la meglio ai play-off.

In settimana gli etnei hanno lavorato sui dettagli da limare in vista della doppia sfida con la squadra trapanese. Mister Sottil sembra orientato ad affidare a Lodi la costruzione della manovra; fari puntati su Sarno, Marotta e Di Piazza, i quali avranno sulle spalle il peso dell’attacco rossazzurro. Al Catania serve almeno un gol in più degli avversari per passare il turno, pertanto il match casalingo assume notevole rilevanza. Il Trapani è una contendente di valore, peraltro già affrontata durante la stagione. Vincenzo Italiano, all’esordio tra i professionisti in qualità di allenatore, si è dimostrato capace di plasmare un collettivo solido. Si tratta di una squadra da non sottovalutare, un bel mix tra giovani e giocatori esperti, abituati a calcare palcoscenici importanti e interpretare questo tipo di partite. Servirà quindi il miglior Catania della stagione per continuare ad alimentare i sogni di gloria.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***