SOMMA: “Trapani-Catania, arbitro ha diretto con personalità. Gara perfetta”

5
2552
Mario Somma

Opinionista di C Piace, trasmissione di Rai Sport, Mario Somma commenta l’arbitraggio di Trapani-Catania premiando il sig. Sozza di Seregno:

“E’ riduttivo parlare di gara nervosa. Ci sono state tre espulsioni dirette con falli vicini alla terna. L’arbitro ha dovuto fare una gara perfetta. È stata difficile e lui è stato sempre molto lucido. Ha diretto con personalità. E’ stata comunque una partita bellissima dal punto di vista dell’intensità”.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

5 COMMENTI

  1. Che io sappia uno dei parametri più rilevanti di valutazione della prestazione di un arbitro è il tempo giocato che deve essere uguale e/o superiore ai 60 minuti perché abbia un giudizio positivo. Ciò stante non voglio pensare che un veterano come Somma non lo sappia, quindi la domanda che mi viene spontanea è perché parla cosi? Io ho visto, quando Eleven Sport me lo ha permesso, tutte le partite del Catania e ho visto gioco dei calci e non gioco del calcio, purtroppo nel girone C è così, le regole sono un optional e il tutto avviene grazie ad arbitraggi senza personalità. Sono il primo a dire che nella partita d’ andata il Catania ha usufruito di un rigore debole, ma l’errore ci sta’ ed è inevitabile senza Var e a volte anche con il Var ma la gestione della partita è ciò che troppo spesso falsa e decide le partite, ci sono scelte che dovrebbero essere spiegate. Io ho visto anche buona parte di Triestina- Feralpisalo’ e ho visto un partita di calcio facile da arbitrare. Concludo che sono andate avanti le quattro migliori squadre, ma deve essere il campo a decidere e a Trapani non è stato cosi; ricordo che l’ anno scorso non arrivarono in finale le due migliori squadre ma fu il campo a decidere.

  2. Ma che cavolo di partita ha visto questo grande opinionista che nelle sue telecronache elogia tutto e tutti senza un briciolo di realistica obiettività.Caro illustrissimo sig Somma da che mondo e Mondo l’arbitro designato in partite importanti di qualunque categoria usa anche e soprattutto il buon senso applicando la legge del dialogo ferreo e della fermezza,non rovina una partita per fare la prima donna. Biagianti non ha fatto nulla e Calapai ha esortato gli avversari a non perdere tempo togliendogli il pallone ed Esposito non ha minimamente toccato il loro terzino.Il fallo con gomitata è fuoriuscito di sangue dalla testa di llama era quanto meno da ammonire.

  3. È una “somma” di sproloqui gettate contro il Catania come sempre ha fatto e fa questo sedicente opinionista e come sempre ho sentito quelle volte che in TV ho assistito con Somma a sproloquiare contro i rossazzurri.

  4. Non abbiamo giocato una buona partita .
    Ma l’arbitraggio e stato a dir poco scandaloso ,e I giocatori del Trapani poco professionisti .comunque la verita’e’il catania non ha ancora pagato pena per il passato che tutti noi sappiamo .adesso e troppo e sarebbe ora di finirla basta lasciate che sia il campo a decidere ,e non il palazzo .che tristezza .

Comments are closed.