PINTO: la gavetta, la Coppa Italia dilettanti vinta con Passiatore, l’esordio in B contro Camplone

0
418
Giovanni Pinto
foto parmacalcio1913.com

Il Catania ha individuato in Giovanni Pinto il terzino sinistro su cui fare affidamento nella prossima stagione. Pinto, pugliese di Locorotondo, ha mosso i primi passi calcistici proprio nella sua terra natia, precisamente tra le fila dell’Ars et Labor Grottaglie, con cui ha preso parte a cinque tornei di Serie D consecutivi prima di passare al Monopoli nel 2013. Disputa quattro stagioni in maglia biancoverde, vincendo una Coppa Italia dilettanti nel 2015 con mister Ciccio Passiatore e contribuendo poi al rilancio del club nel calcio professionistico.

Il ragazzo, con tanto sudore e spirito d’abnegazione, riesce ad imporsi anche in Serie C, sfoggiando una buona abilità di assist-man (11 in due campionati). Le prestazioni di Pinto a Monopoli attirano l’interesse del Parma, che decide di acquistarne il cartellino nell’estate 2017, salvo poi girarlo in prestito all’Ascoli, con cui effettua il debutto in Serie B sul campo del Cesena di Andrea Camplone. Gioca in tutto 15 partite, riuscendo a diventare titolare soltanto nel decisivo scorcio finale di stagione, quando la compagine marchigiana allenata dal vulcanico Cosmi si salva ai play-out. Successivamente il ragazzo si trasferisce per un breve periodo in prestito al Pescara, racimolando appena 4 presenze durante la fugace esperienza in Abruzzo. Adesso per lui si spalancano le porte del Catania, che confida nelle sue sgroppate sulla fascia sinistra per disputare una stagione d’alto livello.

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***